Torino Ora

playstore

hand-1832921_960_720.jpg

Ragazza stuprata al Valentino, Giusta: "Costruire una società libera dalla violenza"

Un dibattito politico si è acceso per il caso della ragazza che è stata violentata nella notte di ieri, al di fuori di una discoteca del Valentino, da un 30enne della Guinea.

Il ministro Salvini ha affermato “ tolleranza zero” per i reati di questo tipo, il capogruppo di Fratelli d’Italia in consiglio comunale a Torino, Roberto Rosso, ha invece espresso solidarietà alla vittima e alla sua famiglia, auspicando una posizione ufficiale da parte di Appendino. Presa di posizione della giunta arrivata in serata attraverso la parole dell'assessore Marco Giusta: "Il contrasto alla violenza di genere deve essere priorità. Tutta la Città è vicina alla ragazza che ha subito violenza".

"Torino, assieme alla Città metropolitana, sì è recentemente dotata di un piano antiviolenza che identifica come sia strutturale e, purtroppo, profondamente radicata nel nostro contesto sociale", aggiunge Giusta. "Trovo sia importante guardare al tema del contrasto alla violenza di genere come una priorità".

"Alcune cose sono state fatte, molte restano da fare, continueremo a lavorare con le altre istituzioni e i centri antiviolenza per costruire una società libera dalla violenza. Ringrazio infine le Forze dell'Ordine per l'impegno speso sulle indagini in queste ore", conclude l'assessore.

Cronaca

Terrorista bloccato per cinque anni

Sport

Il Politecnico raggiunge un record mondiale

Politica

Nuovo testo sulle pensioni d'oro

Salute

vegano

Dieta Vegana: pregi e difetti

CONDIZIONI GENERALI

  • Informazione
  • Pubblicità
  • Collabora
  • Privacy
  • FAQ
  • Contatti
  • segui@torinora.it

LE VOSTRE SEGNALAZIONI

PER LA TUA PUBBLICITA'

  • Per la tua pubblicità
  • Registrati

LE DIGITAL APPS

SOCIAL NETWORK

Questo sito usa i cookies solo per facilitarne il suo utilizzo aiutandoci a capire un po' meglio come lo utilizzi, migliorando di conseguenza la qualità della navigazione tua e degli altri. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

  I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk